fbpx
Log In

Visa Europe: britannici i top spender di Pasqua

I dati evidenziano una crescita annua del 14% dei pagamenti transfrontalieri.
Primo capitolo di spesa dei turisti stranieri in Italia è il ricettivo.

Le transazioni transfrontaliere effettuate durante le ultime vacanze di Pasqua hanno raggiunto i 231 milioni di euro, mentre nello stesso periodo dello scorso anno erano pari a 203 milioni. Questi i dati pubblicati da Visa Europe, che riferisce come l’utilizzo delle carte di credito sia aumentato del 14% su base annua. Top spender dell’ultima Pasqua sono stati i turisti britannici: oltre 53,3 milioni di euro per un incremento del 56,6%. Seguono tedeschi (oltre 25,6 milioni, +19,4%) e americani (23,5 milioni, +13%), mentre hanno fortemente ridotto gli esborsi francesi (più di 21 milioni, -13,5%) e svizzeri (più di 16 milioni, -4,9%).

Considerando le finalità di spesa, al primo posto il settore alberghiero con 56,7 milioni circa (+2,8% su base annua). Incremento del 9,8% per la vendita di abbigliamento e accessori (46,6 milioni di euro), mentre le spese per l’intrattenimento sono cresciute del 7,04%. Infine, assicurazioni ed esercizi al dettaglio registrano rispettivamente +27,21% e +11,9%.

“I dati indicano una spesa per i consumi da parte dei turisti stranieri in ripresa e una tendenza positiva incoraggiante – dichiara Davide Steffanini, direttore generale di Visa Europe in Italia -. Le spese per i consumi generate dai mercati stranieri sono da sempre un importante motore della crescita dell’economia italiana, in particolare del comparto del turismo e di tutta la sua filiera che stanno sempre più contribuendo, non solo a espandere il bacino di accettazione dei prodotti Visa e V PAY in tutta la nostra penisola, ma anche a incrementare l’adozione di terminali POS di ultima generazione equipaggiati per accettare pagamenti contactless o in mobilità. Siamo fiduciosi che il sistema di accoglienza turistica, che da sempre caratterizza il nostro Paese, possa ulteriormente distinguersi offrendo sempre più ai visitatori stranieri l’opportunità di effettuare pagamenti con prodotti Visa e rendere così il loro soggiorno comodo e conveniente, senza necessità di ricorrere a costosi cambi valuta o prelievi di contante”.

Fonte: http://www.guidaviaggi.it/

aptap_post_setting:
1
wpa_off:

Lascia un commento

I soci Nazionali FTO

Alli…

Lug 10, 2018

SIAP

Lug 10, 2018

SEA …

Gen 1, 2015

ERGO…

Gen 1, 2014

Blue…

Mag 22, 2018

Paff…

Gen 1, 2014

My N…

Feb 14, 2017

Alba…

Mag 9, 2018

Turk…

Mag 3, 2018

DELU…

Dic 12, 2019

Sett…

Mag 30, 2017

Worl…

Feb 14, 2019

Park…

Gen 1, 2014

Blue…

Gen 1, 2018

JETP…

Mag 7, 2018

Frig…

Ott 6, 2015

I Vi…

Lug 10, 2018

Azem…

Mag 3, 2018

Medi…

Mag 3, 2018

Zucc…

Giu 6, 2018

Mast…

Feb 4, 2019

Amad…

Gen 1, 2014

UET …

Dic 12, 2019

Amer…

Gen 1, 2014

Gatt…

Giu 11, 2018

HD S…

Mag 7, 2018

Tour…

Apr 16, 2019

Last…

Dic 18, 2019

Brev…

Gen 1, 2014

Trus…

Feb 19, 2019

IXPI…

Gen 17, 2019

Medi…

Apr 3, 2019

HRS …

Gen 1, 2014

Eart…

Dic 11, 2019

WWF …

Ott 29, 2018

BCD …

Mag 16, 2018

Yes …

Lug 12, 2019

Uvet…

Mag 30, 2017

LBS …

Gen 1, 2014

GATT…

Ott 6, 2015

Duom…

Gen 1, 2018

SABR…

Mag 7, 2018

Zani…

Gen 8, 2020

MANC…

Lug 22, 2019

Trav…

Dic 11, 2019

Robi…

Lug 10, 2018

Air …

Feb 5, 2019

Esse…

Dic 11, 2019

Uvet

Gen 1, 2014

Kel …

Mag 3, 2018

Prim…

Ott 6, 2015

Trav…

Lug 5, 2017

Data…

Lug 10, 2018

Rege…

Apr 16, 2019

Ueve…

Gen 1, 2018

Borg…

Gen 1, 2014

Ital…

Mag 3, 2018

Rusc…

Gen 1, 2014

EURO…

Mag 7, 2018

GDSM

Gen 1, 2014

UVET…

Ago 31, 2016

Uvet…

Mag 30, 2017
Choose your language!