fbpx
Log In

Birondi: “Confezionare meglio il prodotto che passa dalle adv”

Il presidente di Uvet Retail pensa “sia un momento forte di evoluzione per la distribuzione organizzata”

“Occorre avere valori distintivi e differenziali del network, capacità di rispondere realmente alle esigenze dei clienti, generare business, che vuol dire marginalità”. Ezio Birondi, presidente Uvet Retail, la pensa così. Un network deve avere “valore aggiunto rispetto al resto però orientato dal consumatore, dal mercato, deve avere un appeal reale nei confronti del cliente, questo è un aspetto molto chiaro – afferma -. Credo sia un momento forte di evoluzione per la distribuzione organizzata e le chiusure di punti vendita sono fisiologiche come in tanti altri settori, non c’è una fase acuta, non vedo tutto questo allarmismo”. Il fenomeno dell’evoluzione da compiere è “trasversale”, interessa il network, ma anche il punto vendita singolo. “Si deve cambiare atteggiamento, innovare. Il negozio lo può fare in termini di località, orari di apertura, ambiente, shopping experience offerta. Il tutto richiede una maggiore competenza nel sapere vendere”. Il che presuppone una conoscenza del cliente e del prodotto.

Interpellato sul panorama delle mete, l’analisi del manager lo porta ad affermare che quelle tradizionali “saranno più che consolidate, Grecia, Baleari, Mare Italia”. Birondi si dice “moderatamente fiducioso per un ritorno graduale dell’Egitto. La fotografia è più rassicurante. Anche la parte mediterranea della Grecia, Corfù, Zante, o il Montenegro credo che conquisteranno spazi ulteriori”.

C’è un punto su cui il manager si sofferma e che non deve essere dato per scontato, “ossia conta sempre tanto il confezionamento. Le 7-14 notti si vendono ancora, così come ci sono tante richieste per le 10 notti, vale tutto, quindi più che la destinazione è come viene confezionata”. E’ questo il passaggio da fare, da un lato “adv più accoglienti, dall’altro più che le destinazioni è importante confezionare meglio il prodotto che passa ancora dai punti vendita”. Per esempio, ci sono i piani famiglia, “ma si deve fare il prezzo, mentre non esiste un settore merceologico dove si debba calcolare”, esemplifica il manager. s.v. 

Visita il sito http://www.guidaviaggi.it

wpa_off:
Parole chiave

Spiacente, ma non sono stati trovati articoli correlati.

Lascia un commento

I soci Nazionali FTO

Worl…

Feb 14, 2019

Prim…

Ott 6, 2015

Eart…

Dic 11, 2019

Brev…

Gen 1, 2014

Medi…

Apr 3, 2019

BCD …

Mag 16, 2018

Robi…

Lug 10, 2018

Tour…

Apr 16, 2019

Park…

Gen 1, 2014

I Vi…

Lug 10, 2018

HRS …

Gen 1, 2014

Duom…

Gen 1, 2018

UVET…

Ago 31, 2016

Esse…

Dic 11, 2019

Ueve…

Gen 1, 2018

JETP…

Mag 7, 2018

Kel …

Mag 3, 2018

Rege…

Apr 16, 2019

Zani…

Gen 8, 2020

Yes …

Lug 12, 2019

Trav…

Dic 11, 2019

Borg…

Gen 1, 2014

UET …

Dic 12, 2019

Cart…

Set 2, 2020

Amad…

Gen 1, 2014

SABR…

Mag 7, 2018

IXPI…

Gen 17, 2019

Last…

Dic 18, 2019

Rusc…

Gen 1, 2014

Alba…

Mag 9, 2018

DELU…

Dic 12, 2019

Data…

Lug 10, 2018

Blue…

Gen 1, 2018

Blue…

Mag 22, 2018

EURO…

Mag 7, 2018

HD S…

Mag 7, 2018

WWF …

Ott 29, 2018

Trav…

Lug 5, 2017

GATT…

Ott 6, 2015

Ital…

Mag 3, 2018

Uvet

Gen 1, 2014

Cald…

Set 2, 2020

GDSM

Gen 1, 2014

Air …

Feb 5, 2019

SEA …

Gen 1, 2015

Gatt…

Giu 11, 2018

Paff…

Gen 1, 2014

Frig…

Ott 6, 2015

Turk…

Mag 3, 2018

ERGO…

Gen 1, 2014

Trus…

Feb 19, 2019

My N…

Feb 14, 2017

Amer…

Gen 1, 2014

LBS …

Gen 1, 2014

Uvet…

Mag 30, 2017

Sett…

Mag 30, 2017

Uvet…

Mag 30, 2017

Azem…

Mag 3, 2018

Zucc…

Giu 6, 2018

Medi…

Mag 3, 2018

SIAP

Lug 10, 2018

MANC…

Lug 22, 2019

Alli…

Lug 10, 2018

Mast…

Feb 4, 2019