fbpx
Log In

Grand Hotel Portovenere: “Tour enogastronomici per allungare la permanenza”

L’hotel deve fare un pò da ‘cicerone’, dando idee nuove ai t.o. stranieri per organizzare i grand tour

I tour enogastronomici sono un richiamo importane di flussi sul territorio, ma soprattutto “fanno sì che il cliente allunghi la sua permanenza. E il nostro territorio si distingue per le eccellenze locali”. Gianluca Giannecchini, marketing & comunication del Grand Hotel Portovenere, tra i partecipanti alla recente edizione di Meeting Suisse & Europe – Discover Italy, non ha dubbi in merito e pensa che il modello messo in atto dalla Toscana debba essere replicato, giocando le carte locali, “come i wine tour, abbiamo tante opportunità da proporre – dichiara a Guida Viaggi -, dalla cucina alla storia del pesto, per esempio”.

Il Grand Hotel Portovenere è una struttura 4 stelle luxury, la sua presenza al workshop di Sestri Levante ha trovato piena corresponsione tra la sua offerta e quanto ricercato dai buyer presenti all’evento. “Ci siamo interfacciati con t.o. stranieri del network Virtuoso interessati ad una tipologia di soggiorno luxury, per un cliente che viene a visitare le Cinque Terre e che ama un certo tipo di servizio. Le nostre aspettative sono state soddisfatte. Abbiamo incontrato t.o. specializzati nel Mice e nei tour enogastronomici, che sono fondamentali per il nostro territorio”.

Quanto ai flussi di turisti stranieri, per l’hotel il mercato americano è quello che dà le “maggiori risposte – afferma il manager -. Ci sono anche i francesi e i tedeschi e si sta affacciando il mercato inglese, oltre a quello orientale. Il richiamo delle Cinque Terre è a livello mondiale ed è conosciuto come Milano, Roma, Firenze. Il nostro hotel chiude il cerchio in una provincia dove negli ultimi cinque anni si è verificata una crescita del 30/40% di turisti, oltre al successo del settore crocieristico”.

Giannecchini non ha dubbi sul fatto che si debbano trovare “dei motivi in più per soggiornare sul territorio, siamo un po’ come dei ciceroni – afferma -. Dal canto suo la Liguria del Levante sta coltivando sinergie importanti che ci permettono di farci conoscere dagli operatori stranieri. Dobbiamo dare idee nuove ai t.o. per organizzare i grand tour, non solo nelle Cinque Terre”. s.v. 

Visita il sito http://www.guidaviaggi.it

wpa_off:
Parole chiave

Spiacente, ma non sono stati trovati articoli correlati.

Lascia un commento

I soci Nazionali FTO

Worl…

Feb 14, 2019

Trav…

Dic 11, 2019

Last…

Dic 18, 2019

Gatt…

Giu 11, 2018

Azem…

Mag 3, 2018

Uvet…

Mag 30, 2017

Data…

Lug 10, 2018

Zani…

Gen 8, 2020

I Vi…

Lug 10, 2018

Alli…

Lug 10, 2018

UVET…

Ago 31, 2016

Zucc…

Giu 6, 2018

DELU…

Dic 12, 2019

WWF …

Ott 29, 2018

Esse…

Dic 11, 2019

ERGO…

Gen 1, 2014

Medi…

Apr 3, 2019

Sett…

Mag 30, 2017

MANC…

Lug 22, 2019

Amer…

Gen 1, 2014

Blue…

Mag 22, 2018

Ital…

Mag 3, 2018

Mast…

Feb 4, 2019

IXPI…

Gen 17, 2019

Robi…

Lug 10, 2018

Duom…

Gen 1, 2018

Frig…

Ott 6, 2015

Medi…

Mag 3, 2018

JETP…

Mag 7, 2018

Prim…

Ott 6, 2015

Cart…

Set 2, 2020

UET …

Dic 12, 2019

Eart…

Dic 11, 2019

Air …

Feb 5, 2019

EURO…

Mag 7, 2018

Yes …

Lug 12, 2019

Alba…

Mag 9, 2018

Ueve…

Gen 1, 2018

HD S…

Mag 7, 2018

Uvet

Gen 1, 2014

BCD …

Mag 16, 2018

Uvet…

Mag 30, 2017

Trus…

Feb 19, 2019

SEA …

Gen 1, 2015

Kel …

Mag 3, 2018

HRS …

Gen 1, 2014

Tour…

Apr 16, 2019

Borg…

Gen 1, 2014

Olym…

Set 28, 2020

Turk…

Mag 3, 2018

LBS …

Gen 1, 2014

SABR…

Mag 7, 2018

Amad…

Gen 1, 2014

GATT…

Ott 6, 2015

Paff…

Gen 1, 2014

Rusc…

Gen 1, 2014

Park…

Gen 1, 2014

SIAP

Lug 10, 2018

Brev…

Gen 1, 2014

My N…

Feb 14, 2017

Rege…

Apr 16, 2019

Cald…

Set 2, 2020

GDSM

Gen 1, 2014

Blue…

Gen 1, 2018

Trav…

Lug 5, 2017