fbpx
Log In

Continua la crescita del turismo digitale in Italia, +10%

Nel mondo dei viaggi il fattore “digital” ha un’importanza sempre maggiore: secondo i dati presentati a Rimini dall’Osservatorio Digital Innovation del Politecnico di Milano, infatti, il turismo digitale in Italia è cresciuto del 10% e oggi la spesa degli italiani nel settore turistico in versione digital si attesta sui 7 miliardi di euro, pari al 22% della spesa complessiva nel settore.
Se si analizza la spesa digitale complessiva, si scopre che il 46% della spesa turistica digitale è riconducibile a viaggi domestici, in crescita dell’11% rispetto al 2013. Il 34% è generato dai viaggi di italiani all’estero, in crescita del +9% rispetto al 2013. Mentre il rimanente 20% è la spesa degli stranieri in Italia, in crescita del 6% rispetto al 2013. Altro dato di grande rilievo è l’incidenza dell’altra frontiera coniugata all’hi-tech, ovvero il Mobile Commerce, che riguardo alla spesa digitale turistica degli italiani vale circa 340 milioni nel 2014, +40% rispetto a un anno fa.Secondo gli analisti dell’Osservatorio del Politecnico aumenta costantemente il peso della componente digitale sul totale sia in valore, passando dal 16% del 2013 al 18% del 2014, sia a livello di importanza attuale e prospettica nelle considerazioni strategiche delle aziende di settore.Chiarire il ruolo delle tecnologie digitali
«Siamo alla prima edizione dell’Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo della School of Management del Politecnico di Milano – ha sottolineato Alessandro Perego, responsabile scientifico dell’Osservatorio – e lo abbiamo realizzato perché questo settore sta diventando particolarmente rilevante per il Paese, in modo evidente a livello di incidenza su Pil e occupazione, rispettivamente – includendo l’indotto – il 10,3% e l’11,6% nel 2013, secondo la stessa Enit. Ma si tratta di un settore importante anche in termini di contributo imprenditoriale: sono centinaia di migliaia i piccoli imprenditori e gli operatori del settore che contribuiscono a creare valore nei numerosi territori turistici del nostro Paese».

«Un altro motivo che ci ha spinto a predisporre questo Osservatorio – ha aggiunto Perego – è rappresentato dalla crescente e “nuova” competizione nel comparto, sempre più influenzata da un impiego adeguato delle tecnologie digitali, sia nella relazione con il turista, sia nella gestione interna dei servizi offerti. Un terzo aspetto, più pragmatico è il fatto che, attraverso i nostri Osservatori storici su altre tematiche digitali – eCommerce, mobile, internet & media, ecc. – abbiamo maturato una panoramica di questo settore che ci ha mostrato la necessità di una maggiore chiarezza sul ruolo che le tecnologie digitali possono avere nel turismo».

Ed è infatti sul macro-scenario che il valore del digitale si evince ancora più chiaramente: per le strutture ricettive il transato online vale circa 1,2 miliardi di euro nel 2014 ed è generato per il 40% dal mercato domestico (in crescita del 6%), per il 22% dal mercato outgoing (+7%) e per il 38% dall’incoming (+1%).

Per il settore dei trasporti, il transato digitale nel 2014 sfiora i 6,5 miliardi di euro ed è così suddiviso: 48% mercato domestico, in crescita del 13%; 36% mercato outgoing, in crescita dell’8%; 16% mercato incoming, in crescita del 9%. Per i pacchetti viaggio, il transato online nel 2014 è di poco superiore al miliardo di euro. Il mercato domestico pesa per il 39% del totale mercato digitale, in crescita dell’11%; segue il mercato outgoing, che pesa per il 38% ed è in crescita del 14%; infine il mercato incoming pesa per il 23% ed è in crescita del 3%.

Le adv e gli strumenti digitali
Per comprendere al meglio l’impatto del digitale sulla filiera del turismo, l’Osservatorio ha analizzato l’approccio delle agenzie di viaggi italiane all’utilizzo degli strumenti digitali.

Tra gli agenti che hanno partecipato all’indagine (oltre 500, con punte di oltre 700 sulla singola domanda), il 49% dei rispondenti stima per l’anno 2014 una stabilità del proprio fatturato (ossia un valore compreso tra -5% e +5% rispetto all’anno 2013), il 24% una decrescita maggiore a -5% e, inaspettatamente, il 27% una crescita superiore al 5%. In particolare, è interessante notare come ben il 64% abbia dichiarato di prevedere a breve una crescita per il proprio fatturato, segnale importante per un settore che negli ultimi anni ha conosciuto periodi di forte decrescita.

Incrociando l’andamento del fatturato atteso per il 2014 e la dimensione del fatturato dell’agenzia stessa, emerge che più la dimensione è piccola e più le prospettive sono positive: ad esempio, il 32% delle agenzie con un fatturato inferiore a 250mila euro prevede di crescere oltre il +5%, il 42% di rimanere stabile, il 26% di decrescere. Al contrario, sono le agenzie più grandi ad avere una visione più pessimista: infatti il 31% delle agenzie con un fatturato superiore ai 5 milioni di euro prevede di decrescere, il 62% di restare stabile e solo il 7% di crescere.

Se ci si sofferma sull’utilizzo degli strumenti digitali, ne emerge un uso diffuso in tutte le fasi di relazione con il cliente, ad esempio: il 74% li utilizza nella fase di scelta per comparare le alternative da offrire; il 70% li utilizza per comunicare con il cliente durante il viaggi; l’82% li utilizza per raccogliere le impressioni dei viaggiatori dopo il viaggio e il 77% li utilizza per raccogliere dati digitali per inviare altre nuove comunicazioni al cliente.

Se poi si analizza la fase di promozione dell’offerta, le agenzie di viaggi utilizzano sia canali a pagamento sia canali gratuiti per sponsorizzare i propri servizi. Tra i canali a pagamento, i più utilizzati sono le pubblicità sui social network (29%) e le pubblicità sui motori di ricerca (26%). Più di un terzo dei rispondenti non utilizza strumenti digitali a pagamento (34%). Tra i canali gratuiti, quasi la totalità dei rispondenti ha attivato un sito web dell’agenzia (82%), mentre il 70% invia e-mail pubblicitarie al proprio database contatti e il 60% utilizza fan page e profili all’interno di social network. Solo il 4% non utilizza strumenti digitali gratuiti.

Battifora: «Anche i t.o. stano recuperando il ritardo»
Il presidente di Astoi, Luca Battifora, intervenuto al forum di Rimini sul turismo digitale, ha confermato che «anche i tour operator stanno recuperando il ritardo e sicuramente il futuro è nella combinazione virtuosa tra l’opzione off-line e quella online. D’altra parte siamo convinti che per certe tipologie di viaggi – nozze, famiglie, tour-scoperta – la consulenza fisica dei soggetti della filiera del turismo organizzato continuerà ad essere decisiva, perché si tratta di un plus nell’offerta che gli stessi consumer continuano a richiedere. Tanto più oggi che si è in un periodo di crisi, la gente che vuole acquistare un viaggio o una vacanza è sempre più attenta a verificare la qualità di ciò che sceglie e preferisce affidarsi a professionisti. Questo vuol dire che t.o. e adv devono presidiare la rete e digitalizzarsi, ma dovranno saper combinare questa opzione con la loro tradizionale funzione di consulenti di viaggio».

Nell’occasione Astoi ha confermato che la partnership avviata con il Politecnico per dotarsi di un osservatorio sull’online rappresenta la prova evidente dell’attenzione che le imprese di tour operating rivolgono al mondo hi-tech.

Fonte:: http://www.lagenziadiviaggi.it/

Parole chiave

Lascia un commento

I soci Nazionali FTO

My N…

Feb 14, 2017

Medi…

Apr 3, 2019

Alba…

Mag 9, 2018

Uvet…

Mag 30, 2017

MANC…

Lug 22, 2019

SIAP

Lug 10, 2018

Park…

Gen 1, 2014

GATT…

Ott 6, 2015

I Vi…

Lug 10, 2018

UVET…

Ago 31, 2016

GDSM

Gen 1, 2014

Yes …

Lug 12, 2019

HRS …

Gen 1, 2014

Ueve…

Gen 1, 2018

Sett…

Mag 30, 2017

IXPI…

Gen 17, 2019

Duom…

Gen 1, 2018

ERGO…

Gen 1, 2014

Zani…

Gen 8, 2020

JETP…

Mag 7, 2018

Air …

Feb 5, 2019

Tour…

Apr 16, 2019

Eart…

Dic 11, 2019

Last…

Dic 18, 2019

Brev…

Gen 1, 2014

Trav…

Lug 5, 2017

Azem…

Mag 3, 2018

DELU…

Dic 12, 2019

Turk…

Mag 3, 2018

Blue…

Mag 22, 2018

Rege…

Apr 16, 2019

UET …

Dic 12, 2019

Prim…

Ott 6, 2015

Ital…

Mag 3, 2018

Amer…

Gen 1, 2014

LBS …

Gen 1, 2014

Borg…

Gen 1, 2014

BCD …

Mag 16, 2018

Medi…

Mag 3, 2018

Uvet

Gen 1, 2014

Worl…

Feb 14, 2019

Zucc…

Giu 6, 2018

Amad…

Gen 1, 2014

WWF …

Ott 29, 2018

Blue…

Gen 1, 2018

Cart…

Set 2, 2020

Frig…

Ott 6, 2015

Uvet…

Mag 30, 2017

Gatt…

Giu 11, 2018

Esse…

Dic 11, 2019

Kel …

Mag 3, 2018

Rusc…

Gen 1, 2014

Mast…

Feb 4, 2019

HD S…

Mag 7, 2018

Trav…

Dic 11, 2019

Alli…

Lug 10, 2018

SEA …

Gen 1, 2015

SABR…

Mag 7, 2018

EURO…

Mag 7, 2018

Robi…

Lug 10, 2018

Data…

Lug 10, 2018

Paff…

Gen 1, 2014

Trus…

Feb 19, 2019

Cald…

Set 2, 2020